Seleziona una pagina

Dal 2016 siamo presenti in Senegal per realizzare progetti di sviluppo nei villaggi poverissimi della savana. Abbiamo visto migliaia di bambini malati e sofferenti per la carenza di cibo. Spesso le famiglie non riescono ad andare in ospedale o a sostenere le spese delle cure mediche.

C’è bisogno di un luogo sicuro per garantire la salute e l’istruzione dei bambini. Per questo stiamo costruendo LA MAISON DI DON BOSCO 2000, un oratorio con dispensario per dare una vita dignitosa ai bambini della regione di Tambacounda.

Lo stiamo dedicando a Don Meli, il prete dei bambini e dei migranti.

Don Meli, prete del sorriso e della denuncia, il 27 giugno 2020 è volato in cielo tra le braccia di Maria Ausiliatrice. Era suo desiderio destinare la raccolta fondi in suo suffragio per la nostra associazione, a sostegno dei villaggi poveri di Senegal e Gambia.

I fondi raccolti verranno infatti utilizzati per la realizzazione de LA MAISON DI DON BOSCO 2000, un oratorio con dispensario a Velingara Pont, un villaggio poverissimo del Senegal. In quella zona centinaia e centinaia di bambini rischiano di morire per malnutrizione e mancanza di cure sanitarie.

LA STORIA DI DON MELI. Don Baldassarre Meli, sacerdote salesiano, ha donato la sua vita per i giovani più poveri ed abbandonati, proprio come don Bosco. È stato lui il primo a praticare l’accoglienza nel mondo salesiano già dagli anni ‘80 con i migranti che arrivavano a Palermo.

IL LEGAME TRA DON MELI E L’ASSOCIAZIONE DON BOSCO 2000. Nata nel 1998, l’associazione è impegnata in Sicilia con progetti di accoglienza e di integrazione per i migranti. I fondatori dell’associazione Cinzia Vella e Agostino Sella hanno cominciato la loro esperienza con l’accoglienza dei migranti nel 1990 quando don Meli, già da anni, accoglieva i migranti provenienti da tutta l’Africa nell’oratorio di Santa Chiara a Palermo dando loro cura e assistenza. L’associazione dal 2016 è presente anche in Africa, dove opera nei villaggi da cui partono i migranti che arrivano in Italia.

LA RACCOLTA FONDI PER L’ORATORIO DI VELINGARA. La raccolta fondi sarà gestita da un comitato del quale fanno parte, oltre alle cariche istituzionali di Don Bosco 2000, anche Ninetta Sammarco e Gesualdo Di Fazio, le due persone che sono state molto vicine a Don Meli negli ultimi anni.

Adesso don Meli può pregare per noi.

DONA ORA:

  • PayPal: attraverso il form di donazione qui accanto
  • Bonifico bancario: IT36P0501804600000016907479 
  • Conto corrente postale: IT16E0760116800001051998746

Le donazioni sono fiscalmente detraibili dalla dichiarazione dei redditi. 

NOTA: Per la tua donazione con bonifico bancario o su conto corrente postale, inserendo i tuoi dati (prima o dopo il versamento) nel form qui accanto ci aiuterai a farti pervenire la documentazione rilevante per la detraibilità fiscale.

Chiamaci al 340 9353936 o scrivici su [email protected]

l'importo della tua donazione:


Ti chiediamo un altro piccolo gesto di solidarietà. Vuoi aggiungere € 1,00 per coprire le spese di commissione (se donerai con PayPAL o Carta di Credito) così da devolvere l'intero importo donato al progetto?


Importo Totale
 
ogni
Il tuo contributo ricorrente sarà elaborato automaticamente.
la tua scelta e i tuoi dati:

Prendi visione della nostra Privacy Policy

Nome e indirizzo di fatturazione
*
*
*
*
*

NOTA Le donazioni effettuate con PayPAL o Carte di Credito vengono elaborate in sicurezza dai rispettivi servizi esterni. Don Bosco 2000 non trattiene alcun dato della Carta di Credito.