Il progetto della migrazione circolare in Gambia

Il progetto della migrazione circolare in Gambia

A dicembre 2018 Siaka, migrante arrivato in Sicilia con il barcone nel 2015, è tornato nel suo villaggio a Kekuta Kunda in Gambia insieme a una nostra delegazione, per replicare gli orti sostenibili che abbiamo costruito a Tambacounda in Senegal, dove al momento lavorano una decina di ragazzi, che possono continuare a vivere nel loro villaggio, senza dover affrontare il viaggio, spesso mortale, verso l’Europa alla ricerca di opportunità di sopravvivenza.

Ora siamo pronti per costruire questo nuovo orto sostenibile con pannelli solari ed irrigazione a goccia a Kekuta Kunda. Un orto che servirà a sfamare un intero villaggio e a dare lavoro ad altri giovani gambiani.

Abbiamo bisogno anche del tuo aiuto per acquistare i materiali per l’impianto di irrigazione, i pannelli solari, le recinzioni, gli attrezzi agricoli, le sementi e l’occorrente per il magazzino.