SOSTIENI I NOSTRI PROGETTI CON I MIGRANTI COOPERANTI IN AFRICA

SOSTIENI I NOSTRI PROGETTI CON I MIGRANTI COOPERANTI IN AFRICA

LA MAISON DI DON BOSCO 2000

LA MAISON DI DON BOSCO 2000

Realizziamo il dispensario e l’oratorio di villaggio per aiutare i bambini dei villaggi senegalesi. Fatu è una piccola bambina senegalese di un anno che abbiamo incontrato durante la nostra missione. Fatu è denutrita e pesa solo 5 kg. Le abbiamo offerto cure mediche e cibo. In Senegal tanti altri bambini come Fatu vivono in condizioni di estrema povertà, patendo la fame e la sete.  Per loro vogliamo realizzare LA MAISON DI DON BOSCO 2000, con l’oratorio di villaggio e il dispensario per garantire una vita dignitosa ai bambini dei villaggi di Tambacounda.  Aiutaci a rendere tutto questo possibile. ...
SCOPRI DI PIÙ
PREV NEXT

“Costruiamo la MAISON DI DON BOSCO 2000”

LA MAISON DI DON BOSCO 2000

LA MAISON DI DON BOSCO 2000

Realizziamo il dispensario e l’oratorio di villaggio per aiutare i bambini dei villaggi senegalesi. Fatu è una piccola bambina senegalese di un anno che abbiamo incontrato durante la nostra missione. Fatu è denutrita e pesa solo 5 kg. Le abbiamo offerto cure mediche e cibo. In Senegal tanti altri bambini come Fatu vivono in condizioni di estrema povertà, patendo la fame e la sete.  Per loro vogliamo realizzare LA MAISON DI DON BOSCO 2000, con l’oratorio di villaggio e il dispensario per garantire una vita dignitosa ai bambini dei villaggi di Tambacounda.  Aiutaci a rendere tutto questo possibile. ...
SCOPRI DI PIÙ
PREV NEXT
LA MAISON DI DON BOSCO 2000

LA MAISON DI DON BOSCO 2000

Fatu è una piccola bambina senegalese di un anno che abbiamo incontrato durante la nostra missione. Fatu è denutrita e pesa solo 5 kg. Le abbiamo offerto cure mediche e cibo. In Senegal tanti altri bambini come Fatu vivono in condizioni di estrema povertà, patendo la fame e la sete. 

Per loro vogliamo realizzare LA MAISON DI DON BOSCO 2000, con l’oratorio di villaggio e il dispensario per garantire una vita dignitosa ai bambini dei villaggi di Tambacounda. 

Aiutaci a rendere tutto questo possibile. 

Scopri Di Piu

SOSTIENI LA NOSTRA RACCOLTA FONDI

Dal 2016 siamo presenti in Senegal e abbiamo visto centinaia e centinaia di bambini denutriti vivere in condizioni di estrema povertà, in villaggi precari, senza cibo né acqua, in scuole precarie, senza libri o quaderni.

I bambini africani hanno bisogno di acqua, cibo e istruzione per costruire un futuro!!!

DONA ORA e potrai contribuire alla realizzazione della MAISON DI DON BOSCO 2000, una “casa” con il dispensario medico, l’oratorio e la scuola. 

Le campagne già realizzate e concluse

UN POLLAIO PER LE MAMME DI VELINGARA

5 March 2020
Creazione di un pollaio per il villaggio di Velingara Pont. Con la realizzazione di un...
Scopri Di PiÙ

Dona un kit scuola ai bambini di Tambacounda

14 November 2018
DONA ORA per regalare i kit scuola ai bambini dei villaggi di Tambacounda in Senegal...
Scopri Di PiÙ

Orto di Siaka a Kekuta Kunda in Gambia

14 November 2018
Kekuta Kunda è un villaggio di circa 2000 anime a pochi chilometri dal fiume Gambia....
Scopri Di PiÙ

Orto di Doudou a Wassadou in Senegal

17 February 2018
L’orto di Wassadou è stato avviato nel 2017. E’ stato il primo progetto di cooperazione...
Scopri Di PiÙ

UN POLLAIO PER LE MAMME DI VELINGARA

Creazione di un pollaio per il villaggio di Velingara Pont. Con la realizzazione di un pollaio si avvierà un’attività per ridurre la fame nel piccolo villaggio nel cuore della savana in Senegal. Velingara Pont è un villaggio poverissimo nella regione...
Scopri Di PiÙ

Dona un kit scuola ai bambini di Tambacounda

DONA ORA per regalare i kit scuola ai bambini dei villaggi di Tambacounda in Senegal...
Scopri Di PiÙ

Orto di Siaka a Kekuta Kunda in Gambia

Kekuta Kunda è un villaggio di circa 2000 anime a pochi chilometri dal fiume Gambia....
Scopri Di PiÙ

CHI SIAMO

Ci ispiriamo al sistema preventivo ed educativo pastorale di Don Bosco, capace di affrontare le ingiustizie e le disuguaglianze dell’epoca, ancora oggi straordinariamente efficace.

Gestiamo in Sicilia cinque centri di accoglienza migranti a Piazza Armerina, Aidone, Catania, Pietraperzia e Villarosa. Il centro di Piazza è gestito in una struttura di accoglienza collettiva. Il centro di Catania accoglie minori stranieri non accompagnati. Il centro di Pietraperzia ospita i migranti in una casa canonica. Il centro di Aidone si contraddistingue per il modello dell’accoglienza “diffusa” in cui i migranti vivono negli appartamenti della città. A Villarosa accogliamo i giovani in beni confiscati alla mafia dove è in corso un progetto per una start-up nel settore tessile. Abbiamo avviato progetti di migrazione circolare in Senegal e Gambia dove, grazie ai migranti cooperanti, realizziamo orti per l’autosufficienza alimentare delle popolazioni dei villaggi.

Aiutiamo i giovani a non rischiare la vita con il progetto della migrazione circolare

Dal 2016 abbiamo attivato una sede operativa a Tambacounda in Senegal dove stiamo realizzando progetti di migrazione circolare con la creazione di orti in cui far lavorare i giovani senegalesi dopo un percorso di formazione. Dal 2018 lo stesso progetto di sviluppo è in progress anche nel villaggio di Kekuta Kunda in Gambia.

Questi progetti sono possibili grazie ai migranti cooperanti: giovani arrivati nei nostri centri dopo il viaggio nel deserto e col barcone, che hanno intrapreso un percorso di formazione e che ora rientrano nei loro paesi per aiutarci a creare orti e fare impresa.

Abbiamo iniziato con Seny, senegalese di Tambacounda, arrivato in Sicilia nel 2014 e accolto nel nostro centro ad Aidone (Enna). Dopo un percorso di integrazione, Seny è diventato mediatore ed è stato il primo migrante cooperante, in grado di aiutarci a portare competenze professionali e mezzi nel villaggio di Wassadou nella regione di Tambacounda. Il ruolo di Seny è quello di ponte tra la cultura africana e i progetti europei di cooperazione allo sviluppo. Dopo di lui è stata la volta di Aly e Fadiga in Senegal e ora Siaka in Gambia. Stiamo lavorando per implementare altri progetti per realizzare orti in gradi di dare la sussistenza alimentari nei villaggi africani, per sostenere le famiglie e fermare la migrazione forzata.

Ferma la migrazione forzata,
aiuta i giovani migranti a casa loro

ULTIME NEWS

Il progetto della migrazione circolare in Gambia

A dicembre 2018 Siaka, migrante...

I BAMBINI DI TAMBACOUNDA

I volti dei bambini di...

Consegnati i kit scuola

Consegnato un altro set di...

L’orto di Doudou

L'ORTO DI DOUDOU: questo è...

Senegal: avvio di una start-up

Seny, il nostro mediatore continua...

Istallazione dei pannelli solari per l’orto in Gambia

24 June 2019
Fafadi Seny continua ad aggiornarci dall'Africa. Questa volta si trova in Gambia, nell'orto di Kekuta...
Scopri Di Piu

Il progetto della migrazione circolare in Gambia

18 March 2019
A dicembre 2018 Siaka, migrante arrivato in Sicilia con il barcone nel 2015, è tornato...
Scopri Di Piu

Un giovane agricoltore aidonese in Africa insieme ai migranti di ritorno

7 February 2019
Prosegue il progetto della migrazione circolare in Africa, promosso dall’Associazione Don Bosco 2000 e che...
Scopri Di Piu

I BAMBINI DI TAMBACOUNDA

6 February 2019
I volti dei bambini di Tambacounda: li abbiamo appena salutati, di rientro da un'altra missione...
Scopri Di Piu

Consegnati i kit scuola

1 February 2019
Consegnato un altro set di zaini ai bambini dei villaggi di Tambacounda. Grazie alle donazioni...
Scopri Di Piu

Seny in Senegal per raccontare i pericoli del viaggio

17 February 2018
Seny racconta la sua storia in occasione del World Migrant and Refugee Day del 15...
Scopri Di Piu

L’orto di Doudou

17 February 2018
L'ORTO DI DOUDOU: questo è il nome del progetto che stiamo realizzando nel villaggio di...
Scopri Di Piu